Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for gennaio 2013

filoNei giorni scorsi dal 24 al 27 gennaio un intenso incontro al IV raggio di San Vittore  con il progetto e le opere di Alice Werblowsky, semplici grandi lenzuola ricamate dalle detenute di San Vittore in occasione della Giornata della Memoria per le vittime della Shoah.

Un grazie ad Antonio Quatela che ha dato il proprio contributo storico e di passione civile alle scolaresche e ai visitatori che hanno partecipato a questo percorso all’interno dei gironi dell’inferno, i raggi in cui vennero rinchiusi ebrei e oppositori politici negli anni bui dal 1943 al 1945.

Qui il link al blog del giornalista di Repubblica Filippo Azimonti e alla pagina Facebook del Filo dimenticato.

Dal 3 al 10 febbraio la mostra sarà allo spazio Energolab in via Plinio 38.

Read Full Post »

LA SEZIONE ANPI “25 APRILE” INCONTRAlogo25apr21

i suoi iscritti e coloro vogliono iscriversi e dialogare con l’ANPI

Tutti i PRIMI LUNEDI’ DEL MESE dalle 18 alle 20

a partire dal 4 febbraio 2013

nella sua sede presso la Cooperativa “La Liberazione”
(Via Lomellina 14 – primo piano – nell’androne citofonare ANPI)

Sarà presente il vice-presidente Maurizio Pratesi

Per contatti: anpi25aprile@gmail.com

 

Read Full Post »

Riportiamo qui la prima parte e il link a un articolo di Toni Jopp apparso ieri sul sito de lUnità

«Non ho capito – si chiede il professor Smuraglia, presidente dell’Anpi -: è reato oppure no tirar fuori, allo stadio, bandiere con i fasci littori? Poi, si fa un gran parlare di riforme costituzionali, e non mi riferisco alle proposte di tagliare vitalizi e costi in generale della politica, parlo di quegli interventi con cui si vorrebbe modificare l’impianto dei principi ai quali la nostra Carta è ancorata: sono queste le riforme di cui abbiamo bisogno? A cosa si mira davvero lungo questa strada?»……

unitàANPI - LOGO

Read Full Post »

L’Assemblea si è svolta sabato 19 gennaio 2013 nel salone della Cooperativa “La Liberazione” in via Lomellina 14.
Vi hanno partecipato 16 persone di cui 2 donne.
Viene nominata la presidenza dell’Assemblea nelle persone di : Libero Traversa (in rappresentanza dell’ANPI provinciale), Antonio Quatela ( Presidente della Sezione), Lidia Tebaldi (vice presidente della Sezione).

La relazione introduttiva viene svolta dal presidente Quatela che in primo luogo ricorda i compagni che ci hanno lasciato lo scorso anno, Livio Melzi, Giorgio Muneghina, Tergio Tebaldi e infine Renato Panti

Vengono svolti gli interventi di : Luigi Pestalozza, Claudio Di Pietro, Gaspare Jean (che porta il saluto della Sezione 25 Aprile del Pdci), Franco Meroni, Maurizio Pratesi, Enea Arzelà, Renato Gianotti, Giorgio Ferrari Bravo, Margheri, Calo Monti, Silvano Pasquini, Bragaglia (SPI-CGIL).
Segue la replica del presidente Quatela.
Segue la presentazione del bilancio 2012 della sezione da parte della vice-presidente Lidia Tebaldi,che viene approvato alla unanimità.
Viene presentata la proposta del nuovo Comitato di Sezione e dei Revisori dei conti, che vengono messe in votazione e approvate all’unanimità,

Viene quindi svolto l’intervento conclusivo da parte di Libero Traversa

Al termine un brindisi per festeggiare il compleanno dei compagni Libero Traversa ed Enea Arzelà

Assemblea

Read Full Post »

In occasione della Giornata della Memoria l’Anpi di Zona 3 organizza :

SABATO 26 GENNAIO 2013 – ore 21.00
Presso l’Auditorium di via Valvassori Peroni, 56

 “QUANDO I TRENI ARRIVAVANO IN ORARIO”

binariotreno da una idea di Antonio Quatela

lettura scenica di
Elena Cerasetti
Raffaella D’Angelo
Alessandro Pavia

contributi video di  
Maurizio Pratesi di AmiciInvideo

qualememoriae di Eugenio Di Fraia e Gianni Lacerenza

QUALE MEMORIA

 

Read Full Post »

2012 in review

WordPress.com ha preparato un rapporto annuale 2012 per questo blog.

Clicca qui per vedere il rapporto completo.

Read Full Post »

L’ ASSEMBLEA ANNUALE DELLA SEZIONE si terrà

SABATO 19 GENNAIO 2013 dalle 14,00 alle 17,oo
Presso la Cooperativa “La Liberazione” in via Lomellina 14

con il seguente ordine del giorno:

1) Relazione del Presidente
– dibattito
2) Approvazione del bilancio 2013
3) Elezione dei nuovi organismi dirigenti della Sezione

In occasione dell’Assemblea potrà essere rinnovata la tessera Anpi per il 2013

Read Full Post »

Piazza Fontana 2012

Nei giorni successivi il 12 dicembre nessuno ha parlato della folla infreddolita e commossa che ha partecipato alla manifestazione in ricordo della strage fascista e delle vittime di Piazza Fontana, così anche a distanza di un mese e proprio per non dimenticare riportiamo qui parte dell’intervento pubblicato su “Anpi news” del 19 dicembre di Carlo Smuraglia Presidente Nazionale della nostra Associazione e la lettera da firma di Roberto Cenati e di Carlo Arnoldi, Presidente Associazione Familiari Vittime di Piazza Fontana.

“……Qui accade l’incredibile: la stampa locale fa fatica perfino a dare notizia delle manifestazioni; se si decide a farlo, lo fa nel modo peggiore, dando notizie inesatte, incomplete, sommarie, spesso dimenticando perfino di ricordare chi sono i promotori delle principali manifestazioni; scarsissime le notizie anche sui numerosi incontri che l’Associazione dei familiari delle vittime ed altri organismi hanno avuto in numerose scuole di Milano e della Provincia.
Ma quello che è peggio è che, nelle pagine nazionali, almeno su due dei maggiori quotidiani diffusi a Milano (La Repubblica e Il Corriere della Sera) è impossibile trovare un qualsiasi riferimento alla strage; non un articolo, non dico di carattere storico, ma almeno informativo.
Per tanti motivi, dunque, finisce per apparire ai più – il 12 dicembre – come una giornata qualsiasi.
Io trovo tutto questo, francamente, molto grave……

……La memoria ha due nemici: il tempo che passa, inesorabilmente, e l’oblio, che spesso si identifica con l’indifferenza.
Ma senza “memoria”, dove va un Paese? Uno storico si è lamentato, in un suo libro, che c’è stata troppa attenzione al “dolore”, in questi anni e quindi si è coltivata una memoria fatta soprattutto di ricordi; ed ha proposto di fare meno
memoria e più storia.
C’è del vero, in ciò che viene rilevato; ma non si può concordare sulle conclusioni.
Ciò che occorre è più memoria e più storia. Una memoria che dev’essere attiva e una storia che dev’essere ricostruzione e riflessione sui fatti, alla ricerca della verità, almeno nei limiti del possibile…..”

Nelle immagini alcuni momenti della manifestazione

Si assiste al video Rai

Si assiste al video Rai

la fontana

la fontana

piazzafontana-2012-cenati

Read Full Post »