Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘giorgio bocca’

Il libro “Partigiani della montagna”, che Giorgio Bocca ha scritto a guerra appena finita nel 1945 e ripubblicato cinquantotto anni dopo nel 2004, è senz’altro un saggio storico in cui si alternano, di volta in volta, esperienze biografiche a racconti di compagni di quell’avventura, a diari puntuali, in un linguaggio chiaro, seppur multiforme, a tratti quasi lirico.
Egli fa una sottile analisi delle situazioni che si sono create all’alba del 25 luglio del 1943 e subito dopo l’8 settembre dello stesso anno con lo sbandamento dell’esercito e il caotico movimento delle truppe che scendono a Cuneo dai valichi alpini al pari di una salita sulle montagne dei primi gruppi di Giustizia e Libertà di Duccio Galimberti e dei gruppi comunisti in Val Po e di Dunchi, maestro antifascista in Val Iosina.
Prima alcune bande di partigiani in ogni valle alpina o appenninica, con operai e contadini partecipi di una guerra popolare, lottano contro il nemico con azioni individuali, ardite: avventure romantiche, con gesti ingenui e generosi e con personaggi leggendari. Si formano le divisioni di Giustizia e Libertà con l’impegno di creare una organizzazione tale da garantire continuità di vita per gli uomini con la ricerca di armi, viveri, indumenti, coperte, mezzi di trasporto, medicinali e tutto ciò che occorre.
(altro…)

Annunci

Read Full Post »

Nel giorno di Natale è morto nella sua casa di Milano Giorgio Bocca, comandante partigiano, scrittore e giornalista.  Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha ricordato Bocca come “figura di spicco del movimento partigiano rimasto sempre coerente con quella sua fondamentale scelta di campo per la libertà e la democrazia. Dedicatosi subito al giornalismo di inchiesta e di battaglia civile Bocca ha scandagliato nel tempo la realtà del nostro paese e le sue trasformazioni sociali con straordinaria intransigenza e combattività”.

Comunicato ANPI

Read Full Post »